F2i si apre all’Estremo Oriente

Il Direttore Generale, Carlo Michelini, in viaggio tra Giappone e Corea del Sud per illustrare le possibilità di investimento nel Secondo Fondo F2i. 

L’obiettivo è quello di completare la raccolta per il Secondo Fondo F2i, con un target di 1,2 miliardi, entro il mese di giugno. Sinora, il fondo ha totalizzato una raccolta di 775 milioni di euro, che si aggiungono alla dotazione del Primo Fondo, pari a 1.852 milioni di euro.

Costituito nel 2007, F2i è uno dei principali fondi al mondo tra quelli dedicati alle infrastrutture di un solo Paese. Lo scorso 21 ottobre, la società ha visto un rinnovo dei vertici aziendali. Renato Ravanelli è stato nominato nuovo Amministratore Delegato e Carlo Michelini, già Senior Partner, Chief Investment Officer e Responsabile del fund raising del Secondo Fondo, ha assunto la carica di Direttore Generale di F2i.

In questi giorni, proprio Michelini è impegnato tra Giappone e Corea del Sud ad illustrare le potenzialità di investimento per gli investitori istituzionali locali nel Secondo Fondo F2i. Uno dei target principali è rappresentato dai fondi pensione, investitori di lungo periodo che potrebbero trovare nel nostro Paese ritorni adeguati per i loro investimenti.

Per il Secondo Fondo F2i, Michelini stima un rendimento complessivo lordo, a livello di equity, tra il 12 e il 15%, a seconda della tipologia di investimento, con yield correnti tra il 5 e il 6%.

Investire in F2i, tra l’altro, significa scommettere sull’Italia, in quanto la SGR amministrata da Renato Ravanelli ha puntato sinora esclusivamente sulle infrastrutture nazionali (con quote importanti in aeroporti, reti di TLC, distribuzione del gas, servizi idrici, energie rinnovabili, waste-to-energy, sistemi di pagamenti, autostrade). Non a caso, la missione di Michelini è stata ospitata dall’ambasciatore italiano a Tokyo e prevede il supporto del prof. Prospetti, docente di politica economica dell’Università Statale di Milano che fornirà un punto di vista esterno ed accademico nella descrizione dello scenario infrastrutturale del nostro Paese agli investitori asiatici.

 

Per approfondire l’argomento si vedano anche:

http://video.ilsole24ore.com/SoleOnLine5/Video/Notizie/Asia%20e%20Oceania/PIANETA-GIAPPONE/2015/01/michelini-F2i/MICHELINI.php

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2015-01-16/f2i-fondo-infrastrutturale-caccia-investitori-asiatici-090133.shtml?uuid=ABT520eC