F2i SGR nel settore biomasse con l’acquisizione di San Marco Bioenergie

F2i SGR, la Società di Gestione del Risparmio guidata da Renato Ravanelli, chiude un’altra operazione di rilievo. Attraverso la controllata F2i Bioenergia S.p.A., la società ha acquisito il 100% del capitale di San Marco Bioenergie SpA da Bioenergie, detenuta al 60% dal Gruppo Faranda e al 40% dal Fondo Equinox.

Con la società di Bando d’Argenta (Ferrara), specializzata nella valorizzazione energetica della biomassa legnosa, F2i SGR porta a diciotto il numero di realtà incluse nel proprio portafoglio attive in otto diversi comparti del settore infrastrutturale. Dal 2014 amministrata dall’AD Renato Ravanelli, è oggi tra gli operatori leader a livello nazionale nella produzione di energia elettrica da fonte eolica e solare.

La nuova acquisizione effettuata per conto del Secondo Fondo gestito da F2i SGR apre quindi a ulteriori opportunità di crescita nel ramo. La produzione da biomasse legnose deriva dalle attività di manutenzione forestale, pulizia degli alvei dei fiumi, utilizzazione dei residui agricoli e del verde urbano: l’ottica è quindi la ricerca di efficienze produttive e di approvvigionamento, tale da originare al contempo importanti benefici ambientali che sono frutto della efficiente gestione degli alvei dei fiumi e dei territori boschivi.

La realtà ferrarese acquistata da F2i SGR possiede inoltre una delle centrali termoelettriche a biomasse solide tra le più grandi nel Nord e nel Centro Italia con una capacità installata di 21 MW elettrici. Rientrano inoltre nei contorni dell’operazione due impianti fotovoltaici con potenza totale di circa 0,5 MW e il 50% di Fores Italia, specializzata nell’acquisto, produzione e commercializzazione di biomassa.

 

Per maggiori informazioni:

https://www.aziendabanca.it/legal/f2i-entra-nel-settore-biomasse-acquisendo-la-san-marco-bioenergie

Annunci