F2i: nasce ufficialmente IRIDEOS, il nuovo polo ICT dedicato ad aziende e P.A.

Mentre va avanti il piano nazionale per la diffusione della fibra ottica nei centri abitati, resta ancora molto da fare sul fronte della copertura per quanto concerne le connessioni a banda larga e ultra larga dedicate ad aziende e Pubblica Amministrazione.

Dopo l’esperienza di Metroweb, che sotto la guida di Alberto Trondoli ha portato la fibra ottica fino alle case di numerosi cittadini, F2i ritorna ad investire nelle TLC rivolgendosi stavolta alla clientela business.

Lo scorso anno la società amministrata da Renato Ravanelli ha acquisito, in consorzio con Marguerite (20%), il controllo di Infracom, KPNQWEST Italia e MC-Link, tre società che ora, assieme a BigTLC, confluiranno sotto il controllo di IRIDEOS, neonata società che punta a supportare lo sviluppo e la competitività delle aziende sul territorio nazionale con soluzioni che, puntando su sicurezza ed innovazione, combinano cloud e fibra ottica e che possono fare affidamento su ben 10 Data center, tra cui l’Hub milanese di Via Caldera, attraverso cui transita buona parte del traffico internet nazionale.

A guidare la nuova società, che conta circa 500 dipendenti e dispone di una rete in fibra ottica di circa 15.000 chilometri lungo le principali autostrade italiane, l’Amministratore Delegato, Mauro Maia, e il Presidente, Alberto Trondoli.

Nel 2017 il Gruppo ha totalizzato ricavi per oltre 159 milioni di euro.

Per maggiori informazioni:

http://www.repubblica.it/economia/finanza/2018/05/16/news/f2i_-196568485/

Annunci