Renato Ravanelli: investimento in F2i positivo per le Fondazioni

Intervenuto nel corso del Convegno dell’ACRI, l’Associazione delle Fondazioni e delle Casse di Risparmio, l’Amministratore Delegato di F2i SGR, Renato Ravanelli, ha evidenziato che sinora l’investimento delle Fondazioni nei Fondi F2i è stato positivo. Lo scorso anno, in particolare, con la chiusura del Primo Fondo F2i, gli enti bancari hanno registrato un plusvalore di circa 350 milioni a seguito di un investimento da parte delle Fondazioni di  440 milioni. Un risultato che è andato sul bilancio 2017 e che, ha sottolineato Renato Ravanelli, “ci rende fieri”. Il top manager ha inoltre sottolineato che la politica d’investimenti del Fondo infrastrutturale si caratterizza per la presenza di senso di responsabilità nella gestione di soldi provenienti da Fondazioni e Fondi pensione italiani ed esteri.

L’intervento dell’Amministratore Delegato di F2i è stato preceduto da quello del Presidente dell’ACRI, Giuseppe Guzzetti, il quale ha evidenziato, tra le altre cose, che tra gli investimenti di sistema particolarmente innovativi, quello in F2i merita una menzione specifica, per il potenziamento infrastrutturale del Paese.

Il Convegno si è aperto con un intervento del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in presenza di altre figure istituzionali tra cui il Sindaco di Parma, Federico Pizzarotti e il Presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini.

Per maggiori informazioni:

http://www.borsaitaliana.it/borsa/notizie/radiocor/finanza/dettaglio/nRC_07062018_1724_517193509.html

Annunci